top of page
messa.jpg

VOLUMELLA | 15 - 25 Gen MMXXIV

Aggiornamento: 15 gen


LUNEDI 15

Dove: Freakout Club Biglietto: Up to You!/// Riservato soci AICS


WINO (HARD ACOUSTIC LIVE SHOW + PROIEZIONE DOCUFILM)

In un mondo che sta per crollare ci sono poche certezze come Scott ‘Wino’ Weinrich, veterano della scena heavy, psych, metal e doom. Un outsider con un curriculum senza eguali: anni ‘on the road’ divisi tra The Obsessed, St. Vitus, Spirit Caravan, Shrinebuilder, Probot e The Hidden Hand. Hardstaff Booking in collaborazione con Improved Sequence, che ha appena ristampato due autentiche perle della sua discografia come ‘Jug Fulla Sun’ ed ‘Elusive Truth’, capolavori dei suoi Spirit Caravan originariamente pubblicati nel 1999 e 2001, organizzano e promuovono un tour italiano di presentazione del docufilm ‘Wino: The Documentary’ uscito a luglio 2023: la sua storia attraverso interviste, live, reperti e featuring di Bobby Liebling (Pentagram), Dixie Allen (Weedeater), Jimmy Bower (Down, Eyehategod), Dave Grohl (Nirvana, Foo Fighters), Phil Anselmo (Pantera, Down), Pepper Keenan (Corrosion of Conformity), Henry Rollins (Black Flag).

 

GIOVEDI 18

Dove: Freakout Club Ingresso: 5€ alla porta Riservato soci AICS


 

VENERDI 19

Dove: Freakout Club Ingresso: 5€ alla porta Riservato soci AICS


MEGABASSE

Progetto solista di Pierre Bujeau, già impegnato nei Tanz Mein Herz e negli Omertà. Una chitarra a doppio manico lanciata in costruzioni infinite di note ed arpeggi che dissolvono lo scorrere del tempo, un viaggio di sola andata in un territorio inesplorato in cui potresti incontrare Popol Vuh, Rhys Chatham, Robbie Basho, William Basinski, Grouper. Ha pubblicato per Allnightflight, Standard In-Fi, Desastre, Mental Groove.

Genere: Ambient


In apertura: Jonathan Clancy djset

In chiusura: Undicesimacasa djset


 

SABATO 20

Dove: Freakout Club Biglietto: Up to You!/// Riservato soci AICS


THE END OF SIX THOUSAND YEARS

Dopo una pausa di circa 10 anni, tornano i The End Of Six Thousand Years. La band si riaffaccia con un nuovo EP omonimo, uscito su Hypershape Records il 18 maggio 2023. I black-death metal punk italiani hanno realizzato un lavoro che sa colpire duro e al contempo intrigare per la sua atmosfera densa di dettagli. Estremo, ma vario. Intenso, accattivante e al contempo tetro in ogni sua forma. L’EP segna una nuova era per una band che ha dimostrato di saper continuare a fare musica di altissima qualità nonostante abbia affrontato molte sfide e cambi di formazione lungo la strada. Fondendo elementi di black-death metal, post rock, dark punk e tanto altro, il tutto avvolto sotto un velo di desolazione, i The End Of Six Thousand Years lanciano il loro incantesimo e catturano un’atmosfera cruda, ultraterrena e tragica.

Genere: Black Metal | Crust | Death Metal | Post-Hardcore


 

SABATO 20 - SECONDA SERATA

Dove: Freakout Club Ingresso: 5€ alla porta Riservato soci AICS


DITTOFUSED

Dittofused is a swarm of sticky swampy fairy cellulas grown out of a metalic basalt shell found somewhere in the mediterranean sea. After the three days of sound frequencies ingestion, it started twisting into a self collapsing whormhole of timestetched swells of grains, actually transforming into a spectrohesitant entity of language absorption. With time is has grown the habit of summoning hear draining storms of sound particles infesting human lived territory.

Genere: Sperimentale


+LUNA LIAS DJSET


bɐˈruʎu

Pronuncia della parola portoghese barulho, è il moniker utilizzato da Filippo Arcangeli, fondatore di stylosphaera, piattaforma musicale indipendente, e Gleba2000, comunità che propone eventi multidisciplinari. Di recente ha avviato una collaborazione con il duo di performer e artiste visive Plastikhaare. Il live inedito propone l'esplorazione delle low frequencies nel contesto della bass music. Il suo intento è portare alla luce una realtà che si muove secondo leggi tribali non scritte, appartenenti alla natura, a tutti i popoli che ci hanno attraversato e all'internet.


 

DOMENICA 21

Dove: Freakout Club Biglietto: Up to You!/// Riservato soci AICS


ANANDA MIDA & CONNY OCHS

Ananda Mida è un collettivo musicale stoner e psychedelic rock, guidato da Max Ear (batterista di OJM e direttore artistico di Go Down Records) e Matteo Pablo Scolaro. Sin dalla genesi del progetto, un ruolo importante è affidato all’immaginario grafico, creato in collaborazione con l’amico e artista visivo Eeviac. Dal 2015, hanno suonato con diverse formazioni, da tre a sei membri, sia strumentali che con cantanti. Il loro sound è plasmato dal rock anni ’70, mescolato a groove desertici e psichedelici. Debuttarono nel 2015 col 7 pollici doppio lato A Aktavas / Passavas, che diede origine alla mitologia personale della band, elaborata da frammenti di enigmatici insegnamenti. A gennaio 2019 uscì il secondo Cathodnatius, che rappresenta le forze negative e le oscure vibrazioni in cui viviamo oggi. Al disco partecipò Conny Ochs alla voce. Nel giugno 2021 la band fece uscire un EP dal vivo in edizione deluxe picture-back disc, con l’apparizione speciale del guru del desert rock Mario Lalli alla chitarra.

Genere: Garage | Rock'n'Roll | Psych | Stoner Rock


VIRTUAL STATE

Progetto Alt Rock / Post Punk fondato nel 2016 da quattro ragazzi di Bologna che da sempre hanno trovato la loro passione più grande nel suonare insieme dando libero sfogo alle proprie idee. È proprio crescendo tra banchi di scuola, conservatorio e prove senza sosta che hanno realizzato di voler fare della musica la propria vita.

Genere: Alternative Rock


 

MERCOLEDI 24

Dove: Freakout Club Ingresso: 8€ in prevendita QUI oppure 10€ alla porta Riservato ai soci AICS


PIQUED JACKS

A Maggio 2023 hanno raggiunto una popolarità internazionale dopo essere volati a Liverpool per partecipare alle finali dell'Eurovision Song Contest 2023. Il quartetto indie-rock ha all'attivo 4 album e un lungo curriculum: gruppo spalla per band del calibro di Interpol - che hanno detto di loro: "Great vocals and sound", Paul Banks - Balthazar e The Boomtown Rats, sono stati la prima band italiana di sempre a esibirsi sul celebre palco del Summerfest di Milwaukee, il più grande festival musicale del mondo, in apertura ai Chevelle. A giugno hanno aperto i The Who al Firenze Rocks, a luglio sono volati in America in occasione del Summerfest Milwaukee come gruppo di spalla ai The Pretty Reckless, hanno successivamente suonato al Deejay On Stage a Riccione e al Focus In The Park. Il loro ultimo album, Synchronizer (2021), vede alla produzione la mano di Julian Emery (Nothing But Thieves), Brett Shaw (Florence + The Machine) e Dan Weller (Enter Shikari).

Genere: Indie Rock | Alternative Pop


MOREGRÈ

Nascono nel 2018 a Matera, da Fabrizio e Vincenzo (chitarre e voci). Un anno dopo si trasferiscono a Bologna dove registrano il loro primo ep "Dove il cielo non segni la fine". Nel 2021 la band partecipa al Memorabilia Festival di Recanati, dove condivide il palco con i Gazebo Penguins. Qualche mese più tardi prendono parte al Lumen Festival di Vicenza, dove suonano prima di Nitro. Al momento la band è pronta a far uscire un album di 10 tracce.

Genere: Emo | Post-Hardcore | Punk Rock


LOLA PIX

Atmosfere malinconiche ma piene di speranza, testi aperti a libere interpretazioni e ricerca sonora.

Genere: Alternative Rock


 

51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page